Ritorno a Tor Pignattara, un “luogo del cuore” per le Visure Acatastali

A distanza di qualche anno ritorniamo a TOR PIGNATTARA, una delle zone a noi più care, al centro di quel quadrante che, con il Quadraro, la Casilina e la Prenestina, l’Acqua Bullicante, Centocelle, l’Alessandrino, ha segnato le nostre prime uscite, facendoci scoprire la prorompente ricchezza e vitalità di quella che un tempo era “la periferia” romana. Ritorniamo certi di trovare tante novità, con il consolidamento dell’esperienza dell’Ecomuseo Casilino, lo sviluppo della street art e di tante iniziative culturali, la rinascita di spazi di incontro e di vita.

Appuntamento GIOVEDI’ 30 MAGGIO alle 10.00 alla stazione metro A ARCO DI TRAVERTINO, per dirigersi subito nel quartiere storico, attraversandolo fino alla Casilina, dedicandoci ampiamente a Villa De Sanctis, per poi tornare verso l’Acqua Bullicante e raggiungere la stazione metro MALATESTA, con ritorno via metro C.

Consigliamo a tutti, per saperne di più, di andare sul sito dell’Ecomuseo Casilino “Ad duas Lauros”  – ecomuseocasilino.it –  dove sono disponibili tante informazioni sulla storia del progetto e sulle sue iniziative, alcune delle quali sono previste proprio in questi giorni.

Annunci

Porta di Roma, modernità e scenari pasoliniani

Giovedì prossimo 9 maggio, le VISURE ACATASTALI tornano alla esplorazione di una zona periferica, con una nuova immersione negli attuali confini della città, dove si modificano oggi gli assetti della città e della campagna vicina. Andremo al Parco delle Sabine, a Porta di Roma, in luoghi dove troveremo palazzi in costruzione e altri forse appena terminati, un parco pubblico in divenire, gli immancabili reperti archeologici , assetti sociali confusi, centri commerciali rutilanti e piccole  attività in difficile avvio. Toccando con mano una modernità ruvida tra scenari talvolta pasoliniani.

Appuntamento GIOVEDI’ 9 MAGGIO alle 10.00 alla stazione metro B1 Sant’Agnese Annibaliano, da dove proseguiremo il viaggio prendendo insieme l’autobus 80 fino al capolinea. Data la lunghezza del viaggio è indispensabile la massima puntualità (alle 10.00 già alla fermata dell’autobus 80, per salire sul primo che passa). Il percorso è breve ma impone un altro breve tratto in bus per raggiungere il vicino Tempio dei Mormoni, prima di rientrare sempre via bus alla metro B. E’ importante quindi avere una certa libertà di orario per il ritorno.

 

Venticinque aprile

La piacevolezza della Garbatella e dei suoi abitanti, l’incontro con il bel corteo organizzato dall’ANPI, l’arrivo alle Fosse Ardeatine, con l’accoglienza dei familiari delle vittime e la sacralità profonda del luogo hanno segnato la nostra uscita “speciale” del 25 Aprile. Una data scelta per rappresentare simbolicamente l’Italia che usciva dalla catastrofe del fascismo, della guerra, dell’occupazione nazista e che intraprendeva un percorso di crescita economica, sociale, culturale. Percorso che ancora oggi, come vediamo ogni volta nelle nostre “esplorazioni urbane”, è pieno di ostacoli, di problemi vecchi e nuovi, di attriti e conflitti. Ma è il solo mondo che abbiamo ed è solo qui che possiamo agire, conoscere, costruire, trasformare.

La prossima uscita delle VISURE ACATASTALI sarà giovedì prossimo 2 Maggio, con un nuovo appuntamento d’arte e natura. Proseguiremo con le visite ai musei di Villa Borghese, andando di nuovo al Museo Bilotti per le opere di Vincenzo Scolamiero, che potremo incontrare  di persona, e per il nuovo recente allestimento di alcune opere di Burri. Da lì, con un breve percorso nel verde, raggiungeremo il Museo Canonica, che ci offrirà la sua collezione permanente.  Appuntamento GIOVEDI’ 2 MAGGIO alle 10.00 alla stazione metro A Flaminio, con ritorno per la stessa via. Ingresso gratuito con carta MIC.

A seguire, giovedì 9 maggio, una nuova immersione negli attuali confini della città. Andremo al Parco delle Sabine, a Porta di Roma, nei luoghi dove si costruiscono oggi nuove parti della città. Tra palazzi forse appena terminati, parchi pubblici in divenire, assetti sociali confusi, centri commerciali rutilanti e piccole  attività in difficile avvio. Una modernità ruvida tra scenari talvolta pasoliniani. Appuntamento alla stazione metro B1 Sant’Agnese Annibaliano, per proseguire il viaggio in autobus.

dav

sdr

sdr

sdr

 

BUONA PASQUA! Dentro l’uovo un ricchissimo programma…

Nel rinnovare a tutti gli auguri di Buona Pasqua, ecco il ricco programma delle VISURE ACATASTALI, con moltissime proposte in questo periodo.

Ricordiamo l’uscita a Villa Torlonia, per visitare la mostra delle opere di Alberto Bardi e per goderci la fine del pomeriggio.  I quadri di Bardi, partigiano, uomo di cultura  e artista sempre in evoluzione, dipinti dell’arco 1964 – 1984 , sono accompagnati da piccoli cimeli del suo tempo e delle sue attività. APPUNTAMENTO MERCOLEDI’ 24 Aprile alle 17.30 alla stazione metro B Policlinico, da dove raggiungeremo in breve la villa e visiteremo la mostra entro le 19.00.  Ingresso gratuito con carta MIC.

Ricordiamo l’uscita del 25 Aprile, festa della liberazione, che festeggeremo con una camminata “classica” che rispetta il senso della giornata. Nostra meta sarà infatti il Mausoleo delle Fosse Ardeatine, luogo di grande impatto emotivo. Appuntamento GIOVEDI’ 25 Aprile alle 10.00 alla stazione metro B Garbatella. Da lì attraverseremo le vie del quartiere e poi via Cristoforo Colombo, per raggiungere l’Ardeatina ed il Mausoleo in circa tre chilometri. Si potrà ritornare attraverso varie soluzioni, ma, per chi ne avrà voglia, ci sarà anche la possibilità di recuperare la metro A attraversando il Parco della Caffarella. Ci guiderà Alberto.

Il giovedì successivo, 2 Maggio, una bella opportunità per chi è rimasto a Roma. Proseguiremo infatti con le visite ai musei di Villa Borghese, andando di nuovo al Museo Bilotti per le opere di Vincenzo Scolamiero, che potremo incontrare  di persona, e per scoprire il nuovo recente allestimento di alcune opere di Burri. Da lì, con un breve percorso nel verde, raggiungeremo il Museo Canonica, che ci offrirà la sua collezione permanente.  Appuntamento GIOVEDI’ 2 MAGGIO alle 10.00 alla stazione metro A Flaminio, con ritorno per la stessa via. Ingresso gratuito con carta MIC.

 

dav

 

BUONAPASQUA! Ma pronti a ripartire: subito dopo Villa Torlonia e Fosse Ardeatine

Esplorazione fortunata a OSTIA LIDO dove un’amica di un amica ci ha accolto in bicicletta, la presidente del Municipio ci ha invitato nel bel cortile del palazzo del Governatorato, i vari villini si sono presentati in ricca sequenza, le architetture e i loro dettagli hanno hanno ispirato i nostri fotografi. Grazie ad Alberto e a tutti noi.

Adesso una breve sosta pasquale, ma immediatamente dopo le VISURE ACATASTALI ripartono subito.

Mercoledì 24 Aprile, un nuova uscita breve della serie ANDIAMO A… Questa volta andiamo a Villa Torlonia per visitare la mostra delle opere di Alberto Bardi e per goderci la fine del pomeriggio.  I quadri di Bardi, partigiano, uomo di cultura  e artista sempre in evoluzione, dipinti dell’arco 1964 – 1984 , sono accompagnati da piccoli cimeli del suo tempo e delle sue attività. APPUNTAMENTO quindi MERCOLEDI’ 24 Aprile alle 17.30 alla stazione metro B Policlinico, da dove raggiungeremo in breve la villa e visiteremo la mostra entro le 19.00.  Ingresso gratuito con carta MIC.

Il giorno dopo, 25 Aprile, festa della liberazione, è anche giovedì. Le VISURE ACATASTALI ne approfitteranno per una camminata “classica” ma che rispetta il senso della giornata. Nostra meta sarà infatti il Mausoleo delle Fosse Ardeatine, luogo oggi di grande impatto emotivo. Appuntamento quindi alle 10.00 alla stazione metro B Garbatella. Da lì attraverseremo velocemente il quartiere, via Cristoforo Colombo e il parco Scott per raggiungere il Mausoleo. Da lì si potrà ritornare per la stessa strada o con gli autobus. Per chi ne avrà voglia, ci sarà anche la possibilità di rientrare attraverso il Parco della Caffarella.

OSTIA, il suo aspetto urbano tra Liberty e Razionalismo

Giovedì 11 Aprile le VISURE ACATASTALI tornano a proporre una esplorazione classica, che ci porterà ancora a Ostia, questa volta volgendo la nostra attenzione al suo aspetto urbano, ricco di punti di grande interesse architettonico. Guarderemo, soprattutto ma non solo, ai tanti edifici che testimoniano le scelte architetturali e urbanistiche di vari momenti del nostro recente passato.

Appuntamento quindi GIOVEDI’ 11 APRILE,  alla Piramide alla stazione di partenza dei treni per Ostia Lido, in tempo per salire sul convoglio delle 10.00. Discesa a Ostia Lido Centro e ritorno, per la stessa linea, dalla stazione Stella Polare.

Vestigia romane e cantieri eterni, “sottocasa” a San Giovanni

La ricerca delle tracce delle Mura Serviane è stata anche e soprattutto una importante occasione per ripercorrere gli ultimi 150 anni della storia di Roma, con il suo divenire la capitale di un grande stato europeo. Un percorso di straordinario interesse.

Le iniziative continuano adesso immediatamente. Subito Martedì sperimentiamo ancora la nuova formula SOTTOCASA! Si tratta di camminate brevi, in orari anche pomeridiani, focalizzate su uno spicchio di città noto a qualcuno dei partecipanti che ci presenta i luoghi in cui vive a partire dalla propria esperienza. La prossima uscita è a SAN GIOVANNI, partendo dalla piazza, per poi lambire le Mura, i cantieri metro C, via Sannio, i campi della Romulea, fino a Porta Metronia (il tutto meno di un chilometro). Appuntamento, con Gabriele, MARTEDI’ 2 APRILE alle 17.30 davanti a Coin, lato Via Sannio. Ci accompagnerà il Comitato Mura Latine.   Se la formula vi piace, suggerite altri luoghi e offritevi per accompagnarci!

Il ritorno alle uscite “classiche” del giovedì è previsto per GIOVEDI’ 11 APRILE. Torneremo a  Ostia Lido, per ammirare, tra l’altro, la preziosa e pregiata architettura della cittadina e dei suoi villini, spaziando dal Liberty al Razionalismo. Appuntamento alla Piramide, alla stazione della Roma-Lido, in tempo per prendere il treno delle 10.00 con discesa a Ostia Lido Centro. Il ritorno avverrà con la stessa linea, che riprenderemo in senso inverso da Ostia Stella Polare intorno alle 13.00.

sdr

sdr

sdr

sdr