Archivi categoria: centro storico

LE BASILICHE DEL CELIO, e molto altro…

Giovedì 14 febbraio le Visure ritornano in una zona centrale, con una uscita (breve, circa 3 km, ma intensa). Andiamo in una zona di grande pregio, fra il Celio, il Colosseo, San Giovanni, luogo ricco soprattutto di importanti edifici civili e religiosi. basiliche.  Partiamo dal Circo Massimo e passiamo per San Gregorio al Celio, il Clivo di Scauro, Santa Maria in Domenica alla Navicella, Santo Stefano Rotondo, il Pontificio Collegio Irlandese, i Santi Quattro Coronati, San Clemente, per chiudere a San Giovanni. Nel corso della passeggiata potremo ascoltare i cori delle suore di clausura alla Basilica dei Santi Quattro, alle 12 precise.  Appuntamento il 14 febbraio alla metro Circo Massimo alle 10.00super-puntuali, senza quarto d’ora accademico, per poter arrivare in tempo ai canti. L’uscita, organizzata da Alberto, Carlo e Cristina, sarà guidata da Alberto, o, in sua assenza, da Carlo.

Dopo questa uscita continuiamo a sperimentare una delle nuove formule: le brevi camminate  ANDIAMO A… . Sono uscite caratterizzate da un percorso breve, dal focus su un solo luogo o evento, da una durata minore del solito, da appuntamenti che possono essere in giorni e ore diverse dal tradizionale giovedì. Dopo qualche esperienza tireremo le somme. Le prime due proposte sono:

LA MOSCHEA DI ROMA, breve uscita, organizzata da Alberto e Cristina, Prenderemo un trenino e andremo a visitare da fuori e da dentro il moderno edificio della MOSCHEA di Roma, luogo a molti poco noto nonostante l’evidente importanza del sito. Stante le possibilità di accesso (solo due giorni a settimana), l’appuntamento è fissato per SABATO 23 Febbraio a Piazzale Flaminio (davanti alla stazione ferroviaria della Roma-Civicastellana-Viterbo), in tempo per prendere il treno delle 10.00.  Si scende alla Stazione Campi Sportivi (vale il biglietto Atac, meglio partire con anche il biglietto di ritorno). Si rientra con lo stesso treno, sempre da Campi Sportivi, intorno a mezzogiorno. L’uscita, organizzata da Alberto e Cristina, sarà guidata da loro. Le donne debbono ricordarsi di portare un foulard.

IL PALAZZO RHINOCEROS, sede della Fondazione Alda Fendi, aperto in parte al pubblico dal 15 dicembre scorso.  E’ un vecchio palazzo a via San Teodoro (vicino al Velabro) ristrutturato per la fondazione dall’architetto Jean Nouvel, sede di attività commerciali e di piccole esposizioni gratuite. Visiteremo i dintorni e osserveremo il palazzo, occasione di riflessioni non banali sul nuovo mecenatismo e altri temi. Chi vuole potrà visitare L’adolescente, opera di Michelangelo prestata dall’Hermitage. Per fare questo occorre prenotarsi sul sito della Fondazione (scegliere Programma-Iscriversi e scegliere il giorno 28/2 alle 12.00, o alle 12.20 se esaurito). Appuntamento GIOVEDI’ 28 febbraio alle 11.00 alla metro Circo Massimo, che attraverseremo per arrivare alla zona del Palazzo. L’uscita sarà guidata da Gabriele. Durata circa 90′.

sdr

sdr

 

Annunci

Incontri e racconti, a Valle Giulia

Clima freddo (a differenza di cinquant’anni fa, quando Pietrangeli iniziava la sua canzone su Valle Giulia con il verso “Piazza di Spagna, splendida giornata”), ma tantissimi ricordi, racconti , confronti, non solo con opinioni diverse, ma talvolta anche con narrazioni contrastanti. E, alla fine, prima di riscaldarsi nei corridoi della facoltà di architettura, l’incontro con alcuni “big” dell’epoca, tra i quali anche Paolo Ramundo e le sue pecore e Oreste Scalzone e la sua sciarpa.

Grazie quindi a Carlo Infante, che ci ha portato l’esperienza dei walkabout della sua “Urban Experience”, a Piergiorgio Ramundo che ci ha donato minuziose e toccanti ricostruzioni degli eventi, a tutti noi per la gioiosa partecipazione. In attesa di qualche contributo fotografico, ecco qui solo alcune immagini di repertorio.

Giovedì prossimo 8 MARZO, è di nuovo una data che parla. Nonostante le previsioni meteorologiche inclementi, ci diamo appuntamento per un tragitto che ci porta da Viale Trastevere fino alla Casa Internazionale delle Donne di via della Lungara, con la salita per la Scala Righetto, Villa Sciarra e la discesa verso Porta Settimiana. E’ un itinerario molto bello, pieno di segni “di genere femminile”, ma, in caso di pioggia, potremo riparare per i meno impervi vicoli trasteverini. Appuntamento quindi alle 10.00 dell’8 marzo di fronte al Ministero della Pubblica Istruzione. 

 

Millenovecentosessantotto, ora a Valle Giulia

Dopo l’uscita alla città Universitaria, ecco la seconda parte delle esplorazioni urbane dedicate al 1968. Dopo 50 anni, esattamente lo stesso giorno e le stesse ore, andremo a ripercorrere i luoghi dove si svolsero i celebri scontri tra studenti e polizia che tanta eco hanno avuto allora e negli anni successivi.

Appuntamento quindi GIOVEDI’ 1 MARZO alle 9.45 a PIAZZA DI SPAGNA (scendendo alla stazione metro B e trovandosi alla base della scalinata di Trinità dei Monti) per poi andare alle 10.00 attraverso Villa Borghese fino alla facoltà di Architettura, con conclusione a Piazzale Flaminio. 

L‘esplorazione urbana è organizzata insieme agli amici di Urban Experience, quindi il consueto stile delle nostre camminate (con la possibilità per tutti di raccontare le proprie esperienze e le proprie sensazioni) si intreccia con quello dei walkabout, con narrazioni ed ascolto di documenti audio mentre si cammina (la ballata di Pietrangeli, la famosa poesia di Pasolini, brani di interventi importanti…). Contiamo anche di incontrare due Paoli, significativi protagonisti di quei momenti. Anche in questa occasione, data la necessità di organizzare l’affitto e la distribuzione delle radio-cuffie, è necessario iscriversi in anticipo, entro il 28 febbraio, con una mail a visureacatastali@virgilio.it, indicando il numero di cuffie richieste. Il contributo per l’affitto delle apparecchiature di 2 €. L’appuntamento sarà mantenuto in qualunque condizione meteo. 

 

Ritorno al centro: Colle Oppio e Assemblea!

COLLE OPPIO e ASSEMBLEAAAAAAGiovedì prossimo 26 OTTOBRE, le Visure Acatastali tornano al centro di Roma con una “visura guidata” al Colle Oppio, un’area di grandissimo pregio archeologico, non di rado oggetto di polemiche per lo stato in cui si trova.
Appuntamento alle 10.00 di GIOVEDI’ 26 OTTOBRE, alla fermata CIRCO MASSIMO della metro B, da dove ci dirigeremo verso il Colosseo, per salire al Colle Oppio, passando per il Ludus Magnus, e visitare la zona. Ci aiuterà Daniela, questa volta coadiuvata da Brigida.

Alla fine dell’esplorazione, grazie all’ospitalità di Brigida, avremo occasione di incontrarci tutti e parlare insieme di come andare avanti in questa avventura delle “Visure Acatastali”, che stanno crescendo molto da vari punti di vista. Insomma una Assemblea! aperta a tutti gli interessati.
Lo faremo portandoci dietro dietro da mangiare, per un pranzo a sacco (arrivare con le provviste!) nel bel giardino che ci attende.

GEDSC DIGITAL CAMERA

Pineto, Colle Oppio, incontro delle “Visure”

Confermato e confortato dalle positive previsioni del tempo il prossimo appuntamento, GIOVEDI’ 19 OTTOBRE, ultima delle uscite nel Parco del Pineto,  verso la sua parte meno battuta e più selvaggia.

APPUNTAMENTO ORE 10.00 alla stazione APPIANO della FL3, all’uscita PROBA PETRONIA (orari dei treni da Ostiense, Trastevere, Valle Aurelia e altre stazioni urbane nel post precedente).

Qualche notizia in più sull’appuntamento successivo, giovedì’ 26 Ottobre. Appuntamento alle 10.00 alla stazione Circo Massimo (Metro B) per raggiungere rapidamente il Colosseo, guardare il Ludus Magnus e salire al Colle Oppio, seguendo i numerosi ed importanti resti archeologici, aiutati, come altre volte, da Daniela. Ma daremo anche un’occhiata ai segni dei problemi attuali, oggetto da tempo di vivaci discussioni.

Alla fine dell’esplorazione, verso le 13.00, grazie alla disponibilità della nostra amica Brigida (e al suo giardino incantato), facciamo una vera ASSEMBLEA di tutti i partecipanti e gli interessati alle attività del gruppo delle Visure Acatastali. Per parlare insieme di quello che stiamo facendo nei suoi vari aspetti (esplorazioni delle periferie, visure “guidate”, escursioni nel verde, incontri con artisti e gruppi impegnati nel sociale…), confrontandoci col senso di tutto ciò e di come tenere insieme le varie aspirazioni. Lo faremo mangiando insieme uno spuntino (che ognuno si porterà, PRANZO AL SACCO), fidando nel previsto bel tempo.

 

Aventino “guidato”

La prossima uscita delle Visure è all’Aventino, ripercorrendo questo “quartiere delle meraviglie” con ascesa da via Marmorata e ritorno scendendo per il “Basamento Aventino”.
Si tratta di un percorso di scale, giardini e terrazze che mettono in collegamento il Giardino degli Aranci ed il Lungotevere, percorso recentemente rimesso a posto e riaperto al pubblico. 
Appuntamento quindi GIOVEDI’ 28 SETTEMBRE alle 10.00 alla stazione metro PIRAMIDE. Il percorso è breve (circa tre chilometri) ma ricco di suggestioni e la nostra amica Daniela potrà aiutarci con le sue indicazioni.
 

La domenica successiva le Visure Acatastali  aderiscono ad una importante iniziativa di Inarch Lazio, Dip. Architettura della Sapienza e Comitato Mura Latine: una serie di passeggiate lungo le Mura Aureliane. 

La finalità non è tanto approfondire dal punto di vista storico archeologico la cinta muraria, su cui esistono ricerche molto avanzate, ma cercare di sviluppare un percorso partecipato per rilanciare il progetto di realizzazione del Parco Lineare delle Mura, secondo una procedura per fasi e per parti (pedonalizzazione e percorsi ciclabili, sistemazione a parco, riqualificazione monumentale e urbana). 

Si tratta di quattro camminate e due incontri correlati e il primo appuntamento è appunto DOMENICA 1 OTTOBRE alle 10.00 davanti a S. Croce in Gerusalemme per seguire poi le mura fino a Porta San Sebastiano.