Archivi categoria: Senza categoria

SanBa, un tripudio di murales

San Basilio, un quartiere difficile, non ci ha accolto solo con il tripudio di immagini dei tanti eccellenti murales che lo illustrano, ma anche con l’accorata presenza del Centro Aldo Fabrizi, il senso della storia celata dietro le case popolari, il mercato e gli orti urbani,  un pungente sereno primaverile. Poi ci ha accompagnato fino al verde straripante del parco di Aguzzano.

Un’altra borgata storica: San Basilio tra storia, cronaca e natura

Dopo gli ozi pasquali le Visure riprendono il loro cammino GIOVEDI’ 20 APRILE, andando a esplorare un’altra borgata storica di Roma, San Basilio, uno dei luoghi di confine della città. Il quartiere è stato in passato teatro di dure battaglie e rivela molte ferite ancora aperte, Cercheremo anche i segni di nuove aggregazioni ed iniziative, per chiudere nel vicino Parco di Aguzzano.

Appuntamento GIOVEDI’ 20 APRILE alle 10.00 alla stazione METRO DI PONTE MAMMOLO (metro B) da dove arriveremo con un autobus al centro della borgata, che visiteremo con calma. Attraverso la zona di Casal Tidei entreremo nel parco di Aguzzano, percorrendolo fino a recuperare le zone a noi già note di Rebibbia e Casal dei Pazzi, per un percorso complessivo di circa cinque chilometri. Sarà possibile, volendo, organizzarci per un picnic nel parco.

Visita a sette chiese confraternali, nel centro di Roma

La prossima settimana una esplorazione per noi inconsueta, con un itinerario che si snoda nel centro della città, dedicato alla storia e all’arte con la visita di  sette chiese. Ne è occasione l’apertura straordinaria, in occasione del Giubileo delle Confraternite, di molte chiese confraternali non sempre facili da trovare aperte, apertura resa possibile dai volontari del Touring Club Italiano.

Le sette chiese sono Santa Maria dell’Orto (Trastevere), San Silvestro e Dorotea (Trastevere), Santa Caterina da Siena (Via Giulia), Santa Maria del Carmine (Pza Venezia), San Silvestro al Quirinale, San Marcello e San Carlo al Corso.

Appuntamento GIOVEDI’ 13 OTTOBRE, alle 10.00 a Piazza Belli, inizio di Viale Trastevere), chiusura a Via del Corso.

chiesa_di_santa_maria_dellorto san-carlo-al-corso

Appia Antica: finalmente la pioggia

Terza bellissima puntata del percorso sull’Appia Antica, da Torricola a Santa Maria delle Mole. Una camminata in luoghi insieme ricchi e selvaggi, prima premiati da un sole imprevisto, poi da una pioggia lieve e persistente che ha dato un tocco di avventura. Peccato per chi non c’era.

appia3-1 appia3-2 appia3-3 appia3-4 appia3-5 appia3-6 appia3-7 appia3-8 appia3-9 appia3-10 appia3-11 appia3-12 appia3-13 appia3-14 appia3-15 appia3-16 appia3-17 appia3-18 appia3-19 appia3-20 appia3-21 appia3-22 appia3-23 appia3-24

Appia antica, ultima puntata (per ora)

 

Dopodomani GIOVEDI’ 6, chiusura in grande stile sull’Appia, da
Torricola a Santa Marie delle Mole. Andata con treno per Nettuno delle
9.42 da Termini (biglietto atac valido) e discesa a Torricola. Ritorno
con treno da Santa Mara delle Mole (linea Velletri-Roma) alle 12.30 o
13.30, dipende dal tempo che impieghiamo camminando o chiacchierando.
Il meteo prevede pioggia nel pomeriggio 16.00-17.00, in ogni modo una
k-way va portata. Anche delle scarpe resistenti, poiché potremmo
trovare qualche tratto bagnato e magari provare ad evitare parte della
strada asfaltata iniziale passando per il campo limitrofo, magari un
minimo fangoso.Qualche cenno invece sul nostro prosieguo: il gipovedì successivo, 13
ottobre, appuntamento artistico cittadino con un GIRO DELLE SETTE
CHIESE, per l’apertura straordinaria (illustrata) delle chiese
confraternali, aperte dai volontari del Touring Club. Il tutto tra
Trastevere e il Corso.
Dopo una settimana di pausa ritorno al core business, la periferia. In
preparazione due esplorazioni: alla borgata Ottavia (sperando
nell’apertura dell’Ipogeo e in un tè a casa Raggi) e a Torre Spaccata,
tipico sito da inferno-purgatorio-paradiso. Info in seguito

Giovedì 29 settembre: Appia antica, seconda puntata, da Torricola a Cecilia Metella

Per questa seconda esplorazione lungo l’Appia antica cambiamo direzione di marcia, camminando da fuori verso il centro di Roma, vivendo un’altra visione spaziale e ottenendo qualche vantaggio logistico. Inoltre, chi ha mancato il tratto iniziale di giovedì 15 e vuole recuperarlo, potrà farlo facilmente continuando a piedi dopo Cecilia Metella verso il centro di Roma.

Andremo quindi alla STAZIONE TERMINI, per prendere il treno regionale FL8 (Roma-Nettuno) delle 9.42, con discesa alla prima fermata, Torricola, da dove in breve ritroveremo l’Appia Antica. Si tratta del Regionale 12161 ed è tassativo prenderlo in tempo, dato che il treno successivo è un’ora dopo. Appuntamento direttamente al binario. Non serve un biglietto speciale, è valido il biglietto ATAC normale vidimato.

appia luglio (2) appia rumiz copertina appia luglio (5) appia luglio (3)