Archivi categoria: sociale

LE BASILICHE DEL CELIO, e molto altro…

Giovedì 14 febbraio le Visure ritornano in una zona centrale, con una uscita (breve, circa 3 km, ma intensa). Andiamo in una zona di grande pregio, fra il Celio, il Colosseo, San Giovanni, luogo ricco soprattutto di importanti edifici civili e religiosi. basiliche.  Partiamo dal Circo Massimo e passiamo per San Gregorio al Celio, il Clivo di Scauro, Santa Maria in Domenica alla Navicella, Santo Stefano Rotondo, il Pontificio Collegio Irlandese, i Santi Quattro Coronati, San Clemente, per chiudere a San Giovanni. Nel corso della passeggiata potremo ascoltare i cori delle suore di clausura alla Basilica dei Santi Quattro, alle 12 precise.  Appuntamento il 14 febbraio alla metro Circo Massimo alle 10.00super-puntuali, senza quarto d’ora accademico, per poter arrivare in tempo ai canti. L’uscita, organizzata da Alberto, Carlo e Cristina, sarà guidata da Alberto, o, in sua assenza, da Carlo.

Dopo questa uscita continuiamo a sperimentare una delle nuove formule: le brevi camminate  ANDIAMO A… . Sono uscite caratterizzate da un percorso breve, dal focus su un solo luogo o evento, da una durata minore del solito, da appuntamenti che possono essere in giorni e ore diverse dal tradizionale giovedì. Dopo qualche esperienza tireremo le somme. Le prime due proposte sono:

LA MOSCHEA DI ROMA, breve uscita, organizzata da Alberto e Cristina, Prenderemo un trenino e andremo a visitare da fuori e da dentro il moderno edificio della MOSCHEA di Roma, luogo a molti poco noto nonostante l’evidente importanza del sito. Stante le possibilità di accesso (solo due giorni a settimana), l’appuntamento è fissato per SABATO 23 Febbraio a Piazzale Flaminio (davanti alla stazione ferroviaria della Roma-Civicastellana-Viterbo), in tempo per prendere il treno delle 10.00.  Si scende alla Stazione Campi Sportivi (vale il biglietto Atac, meglio partire con anche il biglietto di ritorno). Si rientra con lo stesso treno, sempre da Campi Sportivi, intorno a mezzogiorno. L’uscita, organizzata da Alberto e Cristina, sarà guidata da loro. Le donne debbono ricordarsi di portare un foulard.

IL PALAZZO RHINOCEROS, sede della Fondazione Alda Fendi, aperto in parte al pubblico dal 15 dicembre scorso.  E’ un vecchio palazzo a via San Teodoro (vicino al Velabro) ristrutturato per la fondazione dall’architetto Jean Nouvel, sede di attività commerciali e di piccole esposizioni gratuite. Visiteremo i dintorni e osserveremo il palazzo, occasione di riflessioni non banali sul nuovo mecenatismo e altri temi. Chi vuole potrà visitare L’adolescente, opera di Michelangelo prestata dall’Hermitage. Per fare questo occorre prenotarsi sul sito della Fondazione (scegliere Programma-Iscriversi e scegliere il giorno 28/2 alle 12.00, o alle 12.20 se esaurito). Appuntamento GIOVEDI’ 28 febbraio alle 11.00 alla metro Circo Massimo, che attraverseremo per arrivare alla zona del Palazzo. L’uscita sarà guidata da Gabriele. Durata circa 90′.

sdr

sdr

 

Annunci

FIDENE E SERPENTARA: luoghi abitati da 2500 anni

Dopo l’ottima riuscita della visita alla parte “classica” di Montesacro, con il dovuto omaggio a Simon Bolivar, le Visure Acatastali, continuando nell’esplorazione del territorio del III Municipio, tornano a camminare in una zona periferica finora da noi mai visitata, di ricchissima storia ed interesse: FIDENE e SERPENTARA.

In questo giro spazieremo dalle zone archeologiche, luoghi abitati fin da oltre 2.500 anni, per poi arrivare agli agglomerati urbano del dopoguerra e ai grandi palazzi degli anni 80 e 90, in una zona di recentissimo sviluppo urbano. Il percorso si snoda tra due fermate del treno FL1 (Fiumicino – Fara Sabina), ossia Fidene e Nuovo Salario, con un percorso di circa 5 chilometri. Per i più pigri c’è la possibilità di tagliare l’ultimo tratto tramite bus.

Appuntamento quindi GIOVEDI’ 7 FEBBRAIO alla stazione di Fidene con il treno che arriva lì alle 10.15, treno su cui si può salire a: stazione Trastevere (9.39), stazione Ostiense (9.46), stazione Tuscolana (9.53), stazione Tiburtina (10.01), stazione Nomentana (10,05).

sdr

sdr

dav

 

Chiusura d’anno alla Garbatella

Graziate dalla pioggia e affettuosamente accolte dal Centro di Cultura Popolare di via Capraia, le Visure Acatastali hanno vissuto un’altra bella esperienza, invadendo invitanti cortili delle case popolari della zona, osservando terrazze, ballatoi e finestre, fermandosi davanti a murales, sciamando tra le “francesine”. Qualche foto qui di seguito.

Adesso abbiamo l’esplorazione di chiusura anno. GIOVEDI’ 20 DICEMBRE saremo quindi in un altro quartiere classico della periferia storica romana, la GARBATELLA, con un nuovo punto di vista e nuovi incontri. Alla fine chiusura alla Casetta Rossa, dove, dopo i saluti finali, sarà possibile rimanere a mangiare, con la nostra consueta sobrietà. Appuntamento quindi GIOVEDI’ 20 DICEMBRE alle 10.00 alla stazione metro B Garbatella. Percorso breve.

sdr

dav

sdr

sdr

dav

Il gran finale delle Visure Acatastali: Metro C verso Centocelle e “gita fuori porta”

Ricordiamo anzitutto che Domenica 13 Maggio sarà la grande giornata dell’Appia Day con decine e decine di eventi e aperture speciali. In particolare le Visure partecipano alla passeggiata “Una stazione per l’Appia Antica” con partenza da Porta San Sebastiano alle 11.00 e alle 16.30, con sosta per dare un’occhiata ai progetti per la futura fermata ferroviaria a Piazza Zama.

Subito dopo, GIOVEDI’ 17 MAGGIO, una nuova esplorazione urbana classica. Non possiamo esimerci dal partire dalla nuova stazione metro di San Giovanni, che useremo nei primissimi giorni della sua storia. Visiteremo quindi la nuova “stazione archeologica” per poi prendere il treno verso la stazione Parco di Centocelle. Da lì attraversamento del Parco, sempre magnifico e sempre alle prese con importanti problemi,  arrivando con un nuovo itinerario a Torre Spaccata e alla stazione Alessandrino, da cui potremo tornare. Appuntamento quindi GIOVEDI’ 17 Maggio alle 10.00 nella zona davanti a Coin, per scendere nella nuova stazione dalle nuove discese. Al momento non è chiaro come dovrà comportarsi chi arriva con la metro A, per questo verranno date indicazioni ad hoc dopo l’apertura ufficiale di sabato 12. In ogni modo contiamo di prendere il primo treno utile per Centocelle dopo le 10.30.

Il giovedì successivo GIOVEDI’ 24 sarà il gran finale della stagione delle Visure Acatastali. Tenetevi liberi senza troppi impegni perché, come da tradizione, si va “fuori porta”, e quindi è da prevedere un ritorno pomeridiano con spuntino fuori. La meta prevista è BRACCIANO, con partenza con treno alle 9.52 da Roma Ostiense. Tra qualche giorno comunque avremo dettagli più precisi.

bty

bty

bdr

bty

Quartaccio, Torrevecchia, ex Bastogi, inseguendo il “gatto in tangenziale”

Terza e ultima esplorazione (per ora…) nell’area Nord-Ovest della città, allontanandosi ancora un po’ fino ad arrivare quasi ai nuovi confini della città. Abbiamo visitato l’area di QUARTACCIO, affacciandoci sui due lati di questo crinale edificato tra due valli ancora in gran parte selvagge e verdeggianti. Abbiamo ritrovato il movimento cittadino a TORREVECCHIA, indugiando però tra i grandi palazzi di edilizia popolare, colorati da qualche muro dipinto e prospicienti aree urbane ancora coltivate. Abbiamo quasi acchiappato il “gatto” protagonista qui di un recente film di successo, sbarcando per sentieri all’area EX-BASTOGI, ancora in cerca di una propria identità.

Adesso le tradizionali uscite del Giovedì si prendono una pausa, per riprendere a maggio inoltrato. A inizio mese partecipiamo però a tre importanti eventi cittadini e quindi avremo, per noi in via eccezionale, tre esplorazioni urbane durante il week-end. In particolare il programma prevede:

SABATO 5 MAGGIO alle 16.00 una camminata urbana per le giornate organizzate da JANE’S WALK (info su https://janeswalk.org/). Riproponiamo lo strepitoso percorso dalla stazione Ostiense alla futura (speriamo) stazione di Piazza Zama.  Appuntamento all’uscita della Stazione Ostiense, lato Eataly.

DOMENICA 6 MAGGIO alle 10.00 abbiamo parte la quinta parte del giro delle Mura Aureliane (nel tratto che non c’è!), proseguendo nella mobilitazione a noi nota per la realizzazione del Parco Lineare, promossa da Comitato Mura Latine, Inu, Dip. Architettura della Sapienza e tanti altri. Appuntamento a Porta Portese (piazza dell’Emporio)

DOMENICA 13 MAGGIO partecipiamo all’APPIA DAY, grande mobilitazione a sostegno della salvaguardia dell’area e della valorizzazione dei percorsi pedonali su quest’asse. Le Visure si inseriscono in particolare nelle iniziative del Comitato Mura Latine con un percorso nella Caffarella a partire da Porta San Sebastiano, con due edizioni mattina alle 11.00  e pomeriggio alle 16.30.

dav

dav

dav

sdr

dav

dav

dav

dav

dav

PRIMAVALLE, DAL SUO NUCLEO ORIGINARIO

Primavalle, a partire dal suo nucleo originario, la borgata costruita negli anni ’30. Un “Grazie” agli amici della Biblioteca Basaglia, al gruppo Invisibile (ex Muracci Nostri) artefice della ricca presenza di murales, a chi vuole la riapertura del Cinema Galaxy e alle tante iniziative in corso per dare nuova vita ad un quartiere “monumento” della periferia romana. Ci hanno consentito di godere al meglio degli spazi, delle viste, della street-art rigogliosa, dei numerosi segni di una storia ricchissima.

Il prossimo GIOVEDI’ 19 APRILE, terza, e per il momento ultima, puntata dell’esplorazione dell’area Nord-Ovest della città. Andremo a TORREVECCHIA, comprese le zone ex-BASTOGI (resa famosa dal “gatto in tangenziale” ed ANDERSEN, luoghi emblematici degli attuali confini della città. APPUNTAMENTO GIOVEDI’ 19 APRILE alle 10.00 alla STAZIONE  METRO BATTISTINI per poi raggiungere la zona in autobus. Il percorso a piedi rientra nei canonici quattro chilometri, ma, poiché allontanandosi dal centro gli spazi si dilatano, sarà necessario ricorrere ancora una volta al bus. Si consiglia di partecipare con una ragionevole disponibilità di tempo.

sdr

dav

dav

dav

sdr

dav

sdr

sdr

dav

sdr

dav

dav

dav

sdr

sdr

sdr

sdr

 

I Pinacci Nostri hanno accolto le Visure Acatastali

Una passeggiata nella zona limitrofa alla Pineta Sacchetti, con piacevoli palazzine di età variabile, circondate da piccoli giardini, in vie spesso anguste con gradevoli saliscendi. Con una presenza massiccia di murales realizzati dal “collettivo” dei PINACCI NOSTRI, con immagini tratte per lo più dalla storia e dalla vita degli abitanti della zona, tese a creare comunità e voglia di esprimersi. Nonostante qualche goccia di pioggia, un’esplorazione di grande interesse che ci ha introdotto a questo quadrante Nord-Ovest, che continueremo a conoscere con le prossime uscite-

APPUNTAMENTO quindi VENERDI’ 12 APRILE alle 10.00 davanti alla stazione metro A BATTISTINI per la seconda puntata, che sarà dedicata alla “Primavalle” storica, a partire dal nucleo originario edificato nel periodo fascista.

sdr

dav

dav