Archivi categoria: verde e parchi

Villa Ada: ritorno da Monte Antenne, per percorsi desueti

Dopo aver superato le difficoltà legate al blocco della linea B della metropolitana ed essere stati ripagati dagli strepitosi panorami di Piazza delle Muse osservati da un punto davvero speciale, i  coraggiosi delle VISURE ACATASTALI affrontano adesso il “ritorno, sempre attraverso Villa Ada. Questa volta partiremo dalla stazione Monte Antenne, sulla linea Roma-Civitacastellana- Viterbo (con cui completiamo i nostri giretti in zona Moschea), per raggiungere il forte, chiuso e abbandonato, ma circondato da un bel verde e da panorami interessanti. Da lì, per sentieri poco noti e un po’ impervi, rientriamo nel perimetro di Villa Ada, che attraverseremo completamente per ritornare alla metro B, stazione Sant’Agnese-Annibaliano. L’APPUNTAMENTO è GIOVEDI’ 14 MARZO, alla stazione di Piazzale Flaminio in tempo per  prendere il treno delle 10.00 direzione Montebello, con discesa alla stazione Monte Antenne. Il percorso non è brevissimo, circa cinque chilometri, ma merita ampiamente il piccolo sforzo e il tempo da preventivare di circa tre ore e mezza.

Annunci

Villa Ada: andata da piazza Annibaliano ai Parioli e oltre

Le VISURE ACATASTALI tornano questa settimana si torna ad una uscita tradizionale, la prima di due dedicate a Villa Ada, che attraverseremo per spostarci da un quartiere all’altro. Con una camminata di poco più di quattro chilometri, congiungeremo due diverse zone di grande storia, il quartiere Trieste ed i Parioli. Oltre alla villa vedremo tante belle palazzine borghesi, fino a godere dello spettacolare panorama di piazza delle Muse e chiudere con una inusuale discesa fino a sbirciare di nuovo la Moschea prima del ritorno via ferrovia da Campi Sportivi. Appuntamento alla stazione SANT’AGNESE – ANNIBALIANO alle 10.00 precise di GIOVEDI 7 MARZO, mentre il ritorno avverrà via ferrovia Roma-CivitaCastellana-Viterbo, dalla stazione Campi Sportivi fino a piazzale Flaminio (è comunque possibile tagliare la parte finale “fuggendo” con un bus da piazza delle Muse). L’esplorazione, il cui cammino è di circa quattro chilometri e mezzi, richiede comunque almeno tre ore. La guida è Cristina.

La settimana successiva seconda puntata del mini ciclo su Villa Ada come eccellente via di passaggio tra quartieri romani con il ritorno. In questo caso si parte dalla stazione Monte Antenne della ferrovia Roma-Civicastellana-Viterbo (ancora uno sguardo diverso alla zona della Moschea), per salire al monte omonimo, con giro nella zona verde attorno al forte (chiuso e abbandonato), per poi ridiscendere verso Villa Ada, dove entreremo dalla parte Nord vicino al laghetto per attraversarla e recuperare la metro B. Appuntamento GIOVEDI’ 14 MARZO a Piazzale Flaminio alla stazione ferroviaria in tempo per prendere il treno delle 10, L’esplorazione, il cui cammino è di poco più di 5 chilometri, richiede comunque un tempo adeguato e potrà terminare intorno alle 14. Poiché per questa uscita è importante l’assenza di pioggia, ne verrà data conferma qualche giorno prima.

dav

dav

Seconda puntata al III Municipio: Montesacro

Proseguendo nella serie di esplorazioni al III Municipio, iniziata al Tufello il 13 dicembre scorso, le VISURE ACATASTALI iniziano l’attività 2019 tornando a Montesacro, in un itinerario che si snoderà tra diversi scenari quali il corso dell’Aniene, la piacevole edilizia della “Città giardino”, l’omaggio a Simon Bolivar e tanti altri aspetti interessanti.

Come sempre, anche se ripercorreremo alcuni tratti già visti esattamente un anno fa, ci saranno tante novità, nel percorso, nel focus dell’esplorazione, nell’incontro con chi opera in quel luogo.

Appuntamento quindi GIOVEDI’ 17 GENNAIO, alle 10.00, alla stazione metro B1 LIBIA, puntuali come sempre.

sdr

dav

sdr

Finalmente TUFELLO!

Giovedì scorso l’esplorazione verso la confluenza tra Aniene e Tevere ha portato tutti noi a riscoprire (per molti a scoprire!) l’avvincente percorso della pista ciclopedonale nel tratto Due Ponti – Ponte Milvio, vedendo da vicino l’incontro tra i due fiumi ma anche godendo di amplissimi panorami verdi, tra prati, pascoli e greggi, l’ex ippodromo di Tor di Quinto e tanti altri scorci.  Qui di seguito alcune immagini.

Adesso le VISURE ACATASTALI si avviano ad una ricca fine d’anno. Il prossimo appuntamento è GIOVEDI’ 13 DICEMBRE, sempre alle 10.00, in cui andiamo (finalmente!) ad esplorare il TUFELLO, ancora un’area di periferia romana  ricchissima di storia sociale, passata e presente, di cui mostra ampi segni che vedremo passando accanto a vari strati di edilizia popolare. Speriamo anche di incontrare il locale centro di Cultura Popolare. Appuntamento quindi GIOVEDI 13 DICEMBRE, alle 10.00 (precise come al solito) alla stazione IONIO della metro B1,  Contiamo di chiudere intorno alle 13.00, nelle vicinanze della stazione di partenza dopo un percorso di meno di 5 km. Alla fine chi vuole potrà fermarsi a mangiare in una delle numerose trattorie della zona.

Il nostro ricco 2018 non finisce però qui. Il successivo giovedì, 20 dicembre, chiuderemo l’anno con un ritorno (ma ogni volta è sempre nuova, per luoghi e per approccio..) alla GARBATELLA, altro quartiere principe della Roma popolare. Appuntamento alle 10.00 alla metro B Garbatella e giro di circa due ore e mezzo per finire con gli auguri e il brindisi alla Casetta Rossa. 

dav

dav

dav

dav

sdr

dav

Confluenza Aniene – Tevere

Dopo il ritorno alle camminate per la realizzazione del Parco Lineare delle Mura Aureliane, le VISURE ACATASTALI ritornano al loro tradizionale giovedì, andando alla confluenza tra Tevere e Aniene.

GIOVEDI’ 6 dicembre appuntamento alle 9.45 Piazzale Flaminio davanti alla stazione Roma Nord, lato villa Borghese, per prendere il treno delle 10.00 per Due Ponti. Da lì camminata fino alla confluenza tra i due fiumi e ritorno sempre a piedi verso Ponte Milvio e il tram 2 che ci riporterà al punto di partenza. Chiusura prevista 13 – 13.30. Al momento non è prevista pioggia.

 

Per il Parco Lineare delle Mura Aureliane, e poi e poi…

Domenica 2 dicembre 2018 riprendono le iniziative per la realizzazione del Parco Lineare delle Mura Aureliane, progetto proposto dal Comitato Mura Latine in collaborazione con Inarch Lazio e il dip. Architettura e Progetto dell’Università La Sapienza, a cui le Visure Acatastali hanno sempre partecipato.

Quest’anno si svolgeranno alcuni appuntamenti “Dalle mura alla città”, per vivere il raccordo (storico, urbanistico, artistico, ma anche fisico e pedonale) tra le mura e le zone limitrofe. Il primo appuntamento è davanti  Santa Croce in Gerusalemme alle ore 10.00 per arrivare, attraverso l‘Acquedotto Felice, fino alla Fontana di Sisto V alla fine di Via del Mandrione, accolti dal Comitato di Quartiere Casilina Vecchia e da Alfredo Pirri, artista poliedrico sempre attento all’interazione tra materia, volume, spazio e colore.      

Per facilitare la partenza è bene arrivare qualche minuto prima e prendere le cuffiette al costo di 2 euro. Arrivo verso le ore 13, vicino alla Metro A – Arco di Travertino. 

Ma non distraiamoci troppo, seguiranno in rapida sequenza le uscite alla confluenza Aniene-Tevere (giovedì 6 dicembre), al glorioso Tufello (giovedì 13 dicembre) per finire l’anno con il tradizionale brindisi di chusura alla Garbatella (giovedì 20 dicembre).

dav

Scrivere a Roma, il parco delle Mura Aureliane, l’incontro tra Tevere e Aniene

Cari tutti, dopo l’entusiasmante visita a Ostia Vecchia e al Consorzio Bonifica (il cui prezioso e poco noto lavoro impedisce ogni giorno l’allagamento di un’ampia area tra Roma e il mare) ecco che parte un nuovo intenso ciclo di iniziative.

MERCOLEDI’ 28 NOVEMBRE una camminata seduti, discutendo con due grandi scrittori come Marco Lodoli e Giovanni Ricciardi sul senso dello scrivere in e su questa città, che cerchiamo di conoscere sempre meglio, consapevoli dei suoi (nostri!) problemi. APPUNTAMENTO MERCOLEDI’ 28 NOVEMBRE alle 18.00 alla BIBLIOTECA NELSON MANDELA (Via La Spezia 21)

DOMENICA 2 DICEMBRE la ripresa delle iniziative per la realizzazione del Parco Lineare delle Mura Aureliane, organizzate da Comitato Mura Latine, INARCH Lazio e Dip. Architettura e Progetto dell’Università La Sapienza. Quest’anno il focus è sul rapporto tra le mura e il territorio circostante. La prima uscita riguarda l’area tra Santa Croce in Gerusalemme, l’Acquedotto Felice, il Mandrione e Porta Furba. APPUNTAMENTO DOMENICA 2 DICEMBRE a Santa Croce in Gerusalemme alle 10.00. 

GIOVEDI’ 6 DICEMBRE una nuova tradizionale esplorazione urbana del giovedì, che questa volta va a in “luogo bello e nascosto, perfetto per un incontro clandestino”. E’ quanto Marco Lodoli dice sulla confluenza tra Aniene e Tevere, che andremo a vedere andando in treno da Piazzale Flaminio fino a Due Ponti per poi raggiungere il luogo dell’incontro e rientrare a piedi fino a Ponte Milvio. APPUNTAMENTO GIOVEDI’ 6 DICEMBRE alle 9.45 a piazzale Flaminio, in tempo per prendere il treno per Viterbo delle 10.00.